Mandalay durante il #flashlightstrike

A Tamu, Sagaing, sul confine tra India e Myanmar, ci sono stati diversi scontri nel weekend. Sabato un gruppo di manifestanti, 5 poliziotti sono rimasti uccisi a seguito di un agguato da parte di alcuni civili guidati da un poliziotto disertore. Quest’ultimo è stato in seguito ucciso dalle stesse forze dell’ordine.

Oggi la polizia ha sparato ad un motorino di passaggio, uccidendo uno dei due passeggeri.

In molte città si segnalano episodi di rapina da parte dell’esercito. Anche i soldati subiscono l’effetto della crisi e non è scontato che il regime paghi regolarmente gli stipendi.

Image
Yangon, in coda al bancomat per prelevare denaro. Data la mancanza di contante, ci sono dei limiti massimi per i prelievi

AAPP Burma aggiorna le statistiche

Image

In questo video si possono vedere alcune immagini di Bago, dove due giorni fa sono state uccise almeno 82 persone

Oggi è stato anche il giorno del #greendaystrike, del #flashlightstrike e #watermelonstrike

Ubein bridge, Amarapura, Mandalay.
Potrebbe essere un'immagine raffigurante una o più persone e attività all'aperto
Image
Image

Le angurie sono al centro delle cronache locali. Rifiutata l’importazione in Cina, molti agricoltori si ritrovano con angurie invendute. La popolazione birmana sta ora cercando di influenzare la gente ad acquistare prodotti locali

Image
Messaggio da Monywa a Bago


0 Comments

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *